null Interreg Grecia-Italia Aether: un laboratorio di gestione ambientale tra Puglia e Grecia

Interreg Grecia-Italia Aether: un laboratorio di gestione ambientale tra Puglia e Grecia

Hanno preso ufficialmente avvio con il kick-off meeting del 29 Marzo 2021, le attività del progetto AETHER- Alleanza Per Una Gestione Transnazionale Efficace Delle Risorse Ambientali - un’iniziativa progettuale finalizzata a promuovere azioni di sistema transfrontaliera per la protezione e la promozione dell’utilizzo sostenibile delle risorse marine, costiere e continentali nell’area adriatico-ionica.

Puglia e Grecia lavorano insieme per la definizione e la corretta gestione delle risorse ambientali grazie ai fondi europei del Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020.

 

Il partenariato di progetto comprende, per l’Italia ASSET – L’Agenzia Regionale per lo Sviluppo Eco-sostenibile del Territorio, e la Regione Puglia Sezione Protezione Civile, e per la Grecia, le Regioni della Grecia Occidentale, dell’Epiro e delle Isole Ionie.

Il progetto si prefigge di rafforzare la cooperazione istituzionale e scientifica transnazionale e creare una cabina di regia per la definizione e la gestione di Piani d’intervento che integrino misure di protezione per gli ecosistemi marini e rurali, per le risorse costiere e continentali, rafforzando al contempo la sostenibilità ambientale, sociale ed economica dei territori coinvolti.

Non solo Piani di Intervento e Protocolli congiunti, ma anche azioni dimostrative che permettano di realizzare degli interventi di protezione ambientale e promozione della sostenibilità. Grazie al progetto AETHER, verranno realizzati: un Laboratorio di sostenibilità urbana per la gestione ambientale integrata e un Hub Logistico della Protezione Civile a Taranto per poter intervenire tempestivamente in caso di emergenze ambientali come ad esempio sversamenti di inquinanti in mare, tzunami, incendi boschivi nell’area transfrontaliera; il recupero di piccole infrastrutture funzionali all'attivazione della filiera ittica sostenibile a Taranto (Mar Piccolo) e Tricase (LE) e l’applicazione nelle stesse aree coinvolte di protocolli per una mitilicoltura sostenibile secondo il sistema di qualità nazionale "Acquacoltura sostenibile” e della pesca secondo il codice di condotta etica per la pesca artigianale su piccola scala; un hub operativo per Droni (UAVs) per le operazioni della Protezione Civile della Regione Grecia Occidentale presso l’Aeroporto di Epitalio; un sistema di raccolta di Marine Litter e per il monitoraggio dell’inquinamento nell’area di Sagiada in Epiro; ed infine la sperimentazione di sistemi ICT a basso costo per supportare le azioni della protezione civile nell’area di Corfù e Zante.

Il partenariato di progetto ha manifestato forte determinazione e condivisione di intenti nelle fasi di predisposizione della proposta progettuale, e con la stessa determinazione intende operare per il raggiungimento degli obiettivi prefissati attivando virtuosi meccanismi di collaborazione tra istituzioni, accademia e tessuto socio-economico.

Pubblicato il 06 aprile 2021