Programma Eni Cbc Mediterraneo

Il Programma ENI CBC MEDITERRANEO rientra nella più ampia Politica di Vicinato dell’Unione Europea.
Per il periodo 2014-2020, lo Strumento Europeo di Vicinato “ENI” – che sostituisce lo Strumento Europeo di Vicinato e Partenariato “ENPI” 2007-2013 – sostiene anche gli interventi della Cooperazione Transfrontaliera.
La strategia del Programma ENI nel bacino del Mediterraneo, oltre ad orientare sfide comuni per l'ambiente, ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo economico e sociale, equo e sostenibile, dei Paesi Partner Mediterranei coinvolti valorizzando l’identità dei territori, favorendo l'integrazione transfrontaliera e, conseguentemente, promuovendo la sicurezza dei confini esterni dell'Unione Europea.
Il Programma, strutturato nei 2 obiettivi generali succitati e con 11 priorità di intervento operativo, prevede quattro obiettivi tematici:

  • Competitività e sviluppo delle Piccole e Medie Imprese;
  • Sostegno all'istruzione, ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione;
  • Promozione dell'inclusione sociale e lotta alla povertà;
  • Tutela dell'ambiente, adattamento e mitigazione degli effetti del cambiamento climatico.

People to people cooperation”, in particolare, è considerata una modalità strategica per il raggiungimento degli obiettivi indicati.
Come priorità trasversale di ogni azione, invece, il Programma considera l’Institutional capacity building come la chiave per ottenere il rafforzamento delle capacità istituzionali, soprattutto dei Paesi Partner Mediterranei.
L’area geografica eleggibile comprende tutte le zone costiere dei Paesi EU e dei Paesi Terzi che si affacciano sul Mediterraneo, dal Portogallo al Medio Oriente: Cipro, Egitto, Francia, Grecia, Israele, Italia, Giordania, Libano, Malta, Palestina, Portogallo, Spagna e Tunisia.
Anche l’Algeria ha aderito ufficialmente al Programma ENI CBC MED, che ora conta 14 paesi partecipanti.

La Regione Puglia, attraverso il Coordinamento delle Politiche Internazionali, svolge funzioni di:

  • Co-Presidenza di Comitato Nazionale del Programma ENI CBC MED 14/20, insieme al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI);
  • Membro effettivo del Comitato Congiunto di Sorveglianza del Programma ENI CBC MED 14/20
  • Responsabile amministrativo/finanziario e co-responsabile – assieme alla Regione Lazio (Vice – Presidente di CN ENI CBC MED 14/20) delle attività di Governance nazionale della partecipazione al Programma (con il contributo finanziario del PAC CTE – Governance nazionale CTE). Nell’ambito di questo ruolo sono previste azioni di governance nazionale, comunicazione e monitoraggio della partecipazione italiana al programma;
  • National Contact Point del Programma ENI CBC MED 14/20;
  • Membro della Commissione Mista Stato Regioni e Province Autonome e referente per l’istruzione delle pratiche di validazione dei controllori di I^ livello/auditor per i partner italiani dei progetti ENI CBC MED 14/20;
  • Membro effettivo della Task Force per l’elaborazione del Programma NEXT MED 21/27.

Per maggiori informazioni consulta il sito web ufficiale del Programma e il portale in lingua italiana del Comitato nazionale Eni Cbc Med.