null Porti green e smart nella Regione Adriatico-Ionica. Il contributo della cooperazione territoriale europea tra Italia, Croazia e Slovenia. Evento a Trieste, 8 giugno 2022.

Porti green e smart nella Regione Adriatico-Ionica. Il contributo della cooperazione territoriale europea tra Italia, Croazia e Slovenia. Evento a Trieste, 8 giugno 2022.

Trieste 8 giugno 2022 dalle ore 9:00 alle ore 13:00, in formato ibrido

Il trasporto marittimo è la modalità più sostenibile di trasporto merci dal punto di vista ambientale ed energetico. Anche i porti commerciali, situati in prossimità delle città,  svolgono un ruolo essenziale nel sistema logistico dei trasporti, poiché consentono il collegamento tra le rotte marittime e terrestri, e rappresentano un fattore importante per la crescita dell'economia e dell'occupazione.

Tuttavia, le operazioni portuali hanno anche un impatto sulla qualità dell'aria e sulle emissioni di gas serra.

Allo stesso tempo, la frammentazione lungo la filiera ostacola il pieno potenziale economico dei territori coinvolti.

La digitalizzazione facilita la cooperazione tra gli attori della filiera, consente una migliore visibilità e una gestione in tempo reale dei flussi di merci, riduce gli oneri amministrativi e consente un migliore utilizzo delle infrastrutture e delle risorse. 
Tutto ciò rende più efficienti le operazioni di trasporto e logistica, anche consentendo una più facile integrazione delle diverse modalità di trasporto. 
In questo modo, la digitalizzazione contribuisce a dissociare la crescita economica dalla crescita dei trasporti, ottimizzando i flussi di trasporto e soluzioni logistiche intelligenti aiuteranno a raggiungere gli obiettivi di sostenibilità ambientale.

Occorrono un coordinamento efficiente e una strategia comune, poichè l'inquinamento e le emissioni di gas serra non si fermano ai confini nazionali.

I porti di Croazia, Slovenia e Italia hanno cooperato negli ultimi anni per migliorare le proprie capacità di decarbonizzazione e digitalizzazione, attraverso progetti finanziati dall'UE: CLEAN BERTH - "Cross-border Institution Cooperazione per la sostenibilità ambientale e l'efficienza energetica dei porti" (Interreg Italia -Slovenia), SUSPORT – “PORTI SOSTENIBILI”, PROMARES - “Promozione del trasporto merci marittimo e multimodale nell'Adriatico” e DIGSEA - “DIGitalizzazione del trasporto multimodale nell'Adriatico” (Interreg Italia-Croazia).

Il seminario proposto dall'Autorità di Rete Portuale dell'Adriatico Orientale e dalla Regione FVG si inserisce nelle attività previste dal Facility Point EUSAIR per il Piano di Lavoro 2022 del Pilastro 2, sezione Trasporti. 
Pur raccogliendo i risultati raggiunti attraverso questi progetti, mira a creare una piattaforma istituzionale per la cooperazione a lungo termine in materia di decarbonizzazione e digitalizzazione delle attività portuali tra le due sponde del Mar Adriatico all'interno dell'area EUSAIR.

L'evento si svolgerà a Trieste l'8 giugno 2022 dalle ore 9:00 alle ore 13:00, in formato ibrido con possibilità di partecipare in presenza presso il MIB - Trieste School of Management, Largo Caduti di Nassiriya 1 Conference Hall “Ferdinandeo” oppure collegandosi online.

Registrazione al seguente link

 

Pubblicato il 01 giugno 2022