null B-Blue: un primo passo verso la costituzione del Blue Biotechnology Hub Nazionale

B-Blue: un primo passo verso la costituzione del Blue Biotechnology Hub Nazionale

Si è svolto in modalità virtuale lo scorso 29 aprile il Work Café Italia dell’iniziativa B-Blue, progetto strategico finanziato dal programma Interreg MED, con l'obiettivo di costruire una community nel Mediterraneo sul tema delle biotecnologie blu, del quale Regione Puglia, rappresentata dal Coordinamento delle Politiche Internazionali e supportata da ARTI, è Project Partner.
Nell'ambito del progetto verrà costituito un Blue Biotechnology Hub (BBH) nazionale e avviata una sperimentazione nel golfo di Manfredonia per applicazioni biotech nell’acquacoltura, in particolare per l'utilizzo degli scarti di acquacoltura e di biomassa macroalgale in produzioni innovative, sostenendo processi di economia circolare.
Il Work Café è stata un'occasione per mettere in comunicazione un nucleo di key stakeholder, coinvolti - a livelli diversi, secondo il principio della quintupla elica - nel mondo delle biotecnologie blu, su scala territoriale. Durante l'evento è stata condivisa la visione del Blue Biotechnology Hub (BBH) definita all’interno progetto, e si è discusso degli obiettivi, delle metodologie e del piano di sviluppo, con l'intento di intercettare l'interesse e i suggerimenti degli stakeholders ai fini della sua implementazione.  Si è trattato di un primo momento di dialogo dinamico e aperto con tutti gli attori circa i bisogni, le priorità e i divari nel campo delle biotecnologie blu. L'evento ha visto una partecipazione ampia ad attiva da parte di stakeholders chiave del territorio pugliese e, sintomatica di un contesto regionale maturo per poter essere foriero di una transizione sostenibile di scala anche sovraregionale.
Con uno stanziamento complessivo pari ad 1.5 milioni di Euro, capofilato da ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, B-Blue coinvolge dieci partner provenienti da otto Paesi dell’area MED, che includono, oltre all’Italia, Slovenia, Croazia, Montenegro, Grecia, Francia, Spagna e Portogallo.

Approfondisci su Interreg Mediteranean B-Blue 

Consulta la scheda del progetto B-Blue

Pubblicato il 04 maggio 2021